Streaming con VLC – Come Fare

Partiamo da una certezza: Vlc Media Player è un software potente che permette sia la riproduzione di ogni formato audio e video che lo streaming audio/video visto che, originariamente, Vlc fu progettato proprio per gestire flussi dati audio e video. Con il passare degli anni, Vlc si è evoluto fino a diventare ai giorni nostri un software completo, potente e performante tanto da essere utilizzato da esperti e utenti “amatoriali” non solo come player ma anche per ascoltare radio o per vedere la Tv online.

Dopo avere effettuato il vlc download, possibilmente dell’ultima versione 1.1.11 per Windows e 1.1.12 per Mac, e dopo averlo installato, vediamo di capire come poter fare streaming audio e video tramite Vlc. Partiamo da una premessa importante: VLC è un software completo da utilizzare sia come player che per lo streaming video che permette sia la riproduzione di ogni formato audio e video che lo streaming audio e video. Oggi, infatti, Vlc si è evoluto a tal punto da essere diventato un lettore multimediale multipiattaforma capace di riprodurre MPEG-1, MPEG-2, MPEG-4, DivX, MKV, DVD, CD, WMV, di riprodurre via satellite, via cavo, via digitale, via web e da diversi flussi di rete come UDP / RTP Unicast e Multicast, HTTP, RTSP, MMS e tanti altri. Detto ciò, vediamo nel dettaglia la procedura guidata offerta da VLC per lo streaming audio e video detta WIZARD.

Dopo avere selezionato Wizard dalla voce di menu File, selezioniamo il tipo di attività: 1) Flusso di rete: se si desidera eseguire lo streaming multimediale su rete. 2) Transcode / Salva su file: se si desidera modificare il codec audio e/o video di un file, il suo bitrate, e / o metodo di incapsulamento. Selezionare l’INPUT (ingresso) Selezionare un flusso di input (ad esempio un file, un flusso di rete, un disco, un dispositivo di acquisizione ecc.) selezionando l’opzione “Scegli”. Metodi di streaming Se si sceglie Stream per opzione di rete è possibile specificare il metodo di streaming tra: – RTP / UDP Unicast: flusso da un singolo computer (occorre inserire l’indirizzo IP del client); – RTP / UDP Multicast: Stream da più computer in modalità multicast. (occorre inserire l’indirizzo IP del gruppo multicast); – HTTP: (opzione di default) se si desidera che VLC ascolti tutte le interfacce di rete del server sulla porta 8080. (occorre specificare un indirizzo, una porta e il percorso su cui ascoltare utilizzando la seguente sintassi [ip] [: porta] [/ percorso]).

Se si sceglie lopzione Transcodifica Salva su file è possibile specificare il codec audio e video e il bitrate dell’input che vogliamo convertire e salvare. Ciò significa che a partire dall’input possiamo convertire il tutto in formato ad esempop MPEG-2 con audio MPEG. Metodo di incapsulamento Tutto dipende dal tipo di streaming precedentemente selezionato. I metodi di streaming UDP richiedono l’incapsulamento MPEG TS mentre il metodo HTTP streaming può essere utilizzato con il PS MPEG, MPEG TS, MPEG 1, OGG, RAW o incapsulamento ASF. Infine, per il salvataggio file può essere utilizzato qualsiasi formato di incapsulamento compatibile con i codec scelto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *